Meccanismo muscolo e perfezionamento nella produzione del braccio.

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Meccanismo muscolo e perfezionamento nella produzione del braccio.

Messaggio  Giroplano il Lun 6 Mag 2013 - 5:07

Cari amici, dopo lunga ed involontaria assenza, torno a voi con gli argomenti che mi sono più familiari, ovvero quelli sulla struttura dei nostri BJ.
Vorrei illustrarvi il meccanismo del bicipite che si gonfia con la flessione del braccio ed il perfezionamento che ho notato nell'articolazione del gomito.
Cominciamo col primo argomento. La sequenza rende bene l'idea...



A questo punto guardate come nel corso della produzione la Mattel cerca di irrobustire il meccanismo a scatti del gomito (dato che la prima versione senza ferretto tendeva a scardinare il pernetto centrale di fissaggio):


Nella speranza che queste mie note possano farvi piacere ed arricchire la vostra documentazione su BJ, vi abbraccio! ok
avatar
Giroplano
.:: Dedito al Forum ::.
.:: Dedito al Forum ::.

Numero di messaggi : 578
Età : 44
Località : Palermo
Data d'iscrizione : 26.05.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Meccanismo muscolo e perfezionamento nella produzione del braccio.

Messaggio  Giroplano il Mar 7 Mag 2013 - 18:35

Ciao DT, grazie per quanto hai scritto!
Credo che tu abbia toccato un punto importante nella nostra analisi storica della produzione di BJ, ovvero: il ferretto é stato inserito dall'inizio della produzione e poi eliminato, oppure si tratta dell'esatto contrario?
Io non seziono mai pezzi a caso, se intervengo su qualche parte di BJ lo faccio sempre e solo per restauri o lavori di ricostruzione/riparazione, dato che come ho sempre scritto nei miei post, per me BJ é (con tutto il dovuto rispetto) come il maiale: non se ne butta via mai nulla.
Proprio per esigenze di tal genere mi sono trovato a dover lavorare su uno scheletro di braccio con l'attacco all'ascella spezzato (come si vede in foto), ma con la gomma esterna in buono stato (si trattava di gomma morbida, quindi presumibilmente appartenente ad una serie precedente a quelle Global Command). Dovendo sostituire lo scheletro, la cui rottura nell'articolazione ascellare rendeva impossibile l'innesto in modo duraturo, ho aperto la gomma ed ho sostituito quello rotto con uno scheletro sano (dotato di articolazione ascellare integra), che avevo messo da parte sin da piccolo.
Nei miei ricordi tale struttura senza gomma apparteneva ad un BJ di produzione oscillante tra il 1978 ed il 1982-3, ma di questo non sono certo.
Avuti in mano i due scheletri la differenza é subito saltata agli occhi (e soprattutto ho dovuto lavorare molto per scavare la gomma al fine di fare entrare la struttura col ferretto, che logicamente era più larga, nella gomma di quella senza ferretto...un lavoro certosino).
A questo punto, stante quel che avevo visto, che avevo in mano e che ricordavo, mi ero persuaso che il ferretto fosse stato inserito in produzione in un secondo momento per irrobustire il meccanismo, ma caro DT, se tu mi dici che i tuoi rimasugli di prima serie avevano tutti questo tipo di irrobustimento metallico, potrebbe benissimo essere il contrario e quindi che il ferretto sia stato tolto dalla produzione nel corso del tempo (questo avrebbe una logica anche a livello industriale, dato che abbiamo visto come la Mattel nel tempo sia andata via via risparmiando nella produzione di BJ e certamente un meccanismo con una parte metallica é più costoso da produrre di un'altro che non l'abbia).
Siccome non apro braccia se non sono costretto e non posso fare le radiografie ai BJ, a questo punto dovrebbero venirci in soccorso altre testimonianze di utenti che si trovino per caso braccia aperte da poter classificare con certezza in una certa datazione di produzione oppure in un'altra.
Solo in questo modo potremmo avere la certezza cronologica su quel ferretto.
Le motivazioni sulla sua presenza in serie successive alla prima troverebbero appiglio sia sul fatto che le gomme più dure delle ultime serie avrebbero avuto bisogno di una struttura scheletrica più robusta per non spezzarsi e sia sulla constatazione che, nonostante il progressivo taglio di fondi alla produzione di BJ, la Mattel nel tempo ha sempre cercato di rendere meno fragile il prodotto.
Abbiamo quindi supposizioni sia a favore del ferretto sui primi BJ, sia a favore della tesi opposta circa l'introduzione successiva. Personalmente comincio ad optare per la tua tesi (ferretto in produzione e poi eliminato), ma sono certo che altri amici avranno in mano dati che metteranno un punto fisso su questo dubbio (che poi non cambia poco: ricordiamoci che più metallo c'è nei BJ meno questi sopporteranno l'acqua necessaria per pulirli quando li compriamo sudici...la ruggine rovina il colore della gomma e prima o poi traspare macchiandola irreversibilmente). Crying or Very sad
avatar
Giroplano
.:: Dedito al Forum ::.
.:: Dedito al Forum ::.

Numero di messaggi : 578
Età : 44
Località : Palermo
Data d'iscrizione : 26.05.11

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum